Cosa prevede il metodo Lakal

ELABORAZIONE DI PIANI ALIMENTARI PERSONALIZZATI


PRIMO INCONTRO (€ 75) di durata circa 1 ora, che comprende:

  • anamnesi completa fisiologica e/o patologica secondo un approccio di medicina sistemica (raccolta delle informazioni sullo stato di salute ed eventuali patologie, flogotipologia,...);
  • valutazione della composizione corporea mediante misurazione antropometriche e impedenziometriche (test Bioimpedenziometro BIA Akern Anniversary);
  • valutazione del metabolismo basale;
  • anamnesi alimentare (raccolta delle informazioni sulle abitudini/comportamenti alimentari...).

Per un corretto inquadramento del paziente e l’elaborazione del piano nutrizionale risulta molto importante la consultazione degli esami del sangue e delle urine più recenti e dell’eventuale documentazione medica specialistica attestante la presenza di patologie, allergie,.. Si consiglia pertanto di portare in visione tali esami, se in possesso.


SECONDO INCONTRO (€ 75) dopo circa una settimana dal Primo Incontro (durata circa 50 minuti): consegna e spiegazione/condivisione del PIANO ALIMENTARE PERSONALIZZATO, elaborato sulla base delle specifiche informazioni anamnestiche ed esigenze del paziente raccolte nell’ambito del Primo Incontro.


CONTROLLI PERIODICI (€ 60) di durata circa 45 minuti, fino al raggiungimento di un consolidato stato di mantenimento, con le seguenti finalità:

  • ripetizione dell’esame impedenziometrico;
  • ottimizzazione dell’aderenza al programma mediante l’adattamento del piano alimentare a esigenze personali emerse successivamente;
  • adattamento del piano nutrizionale in seguito alla consultazione di eventuali nuovi esami clinici.


Controllo: a circa 1 mese dalla consegna del piano alimentare-inizio programma. Si prega di contattare la nutrizionista prossimamente alla scadenza per fissare l’appuntamento e per rilasciare gentilmente un feed back sulla situazione generale dopo circa 20 giorni dall’inizio del programma nutrizionale.

ELABORAZIONE DI PIANI ALIMENTARI PER LE COLLETTIVITA’.

Disponibilità ad un incontro conoscitivo/informativo con la Direzione/Responsabile dell’ente interessato (mense scolastiche, mense aziendali, mense ospedaliere, centri di ristorazione, gruppi sportivi,..) per concordare le condizioni della prestazione.


Le spese sostenute per visite nutrizionali (che sono comprensive della Rivalsa Cassa Previdenziale ENPAB) eseguite da biologi sono detraibili ai sensi dell’art. 15, comma1,lett. C), del TUIR, inoltre non è necessaria la prescrizione medica analogamente a quanto specificato con la circolare n.19/E del 2012, par. 2.2.

CONSENSO INFORMATO Nell’ambito del Primo Incontro verrà sottoposto al paziente, per la sottoscrizione, il MODULO DI CONSENSO AL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI (INFORMATIVA AI SENSI DELL’ART.13 DEL D.LGS. 196/2003) e il consenso informato per l’analisi della composizione corporea (BIA) e per il piano nutrizionale personalizzato.


INTEGRATORI ALIMENTARI Il biologo nutrizionista valuterà l’opportunità della prescrizione d’integratori alimentari per l’ottimizzazione di particolari piani alimentari personalizzati, spiegandone al paziente lo scopo e l’utilità, le modalità di utilizzo, le indicazioni, le controindicazioni e i possibili effetti collaterali.


TEST NUTRIGENETICI ED ALTRI TEST (es. lipidomica, screening microbiota, ..) Il biologo nutrizionista potrà decidere di fornire, su esplicita richiesta del paziente e/o tramite il medico di riferimento, test non invasivi di supporto alla valutazione dei bisogni nutritivi ed energetici, effettuati mediante autoprelievo di campioni biologici (tampone buccale, saliva, feci, urine, sangue capillare). Costi secondo listino dei laboratori presso i quali vengono effettuati i test in service.


NOTE IMPORTANTI. Per pazienti minorenni è necessaria la presenza di almeno uno dei genitori.